Lo hanno rintracciato e arrestato i carabinieri. L’uomo era tornato a casa sua


LANCIANO/TERMOLI. Confinato ai domiciliari in una comunità di recupero di Termoli ha deciso di evadere. Forse pensava di farla franca il pregiudicato di Lanciano rintracciato e arrestato dai carabinieri.

Come riporta Zonalocale, l’uomo era stato arrestato qualche mese fa dai militari del Norm di Lanciano per aver commesso in città alcune rapine in esercizi commerciali e per le quali era in detenzione nella Casa circondariale di Teramo.

Successivamente gli erano stati concessi gli arresti domiciliari in un centro comunitario residenziale di recupero per tossicodipendenti a Termoli. Da quel centro, dopo qualche ora di permanenza, ha deciso – non gradendo la sede – di fuggire facendo perdere le tracce.

Scattate le ricerche, i carabinieri di Lanciano guidati dal tenente Giuseppe Nestola, lo hanno rintracciato ieri, in tarda mattinata, insospettiti da movimenti all’interno della sua abitazione.

L’uomo  è stato giudicato per direttissima e trasferito agli arresti domiciliari in una struttura di recupero.