Appuntamento presso la sala della Costituzione della Provincia


CAMPOBASSO. ‘La donazione organi, tessuti e cellule tra sfida e obiettivi: 50 anni di A.I.D.O.’. Questo l’evento, organizzato dall’Associazione italiana per la donazione di organi, che si terrà a Campobasso domani, sabato 6 maggio dalle ore 10, presso la sala della Costituzione della Provincia.

L’incontro organizzato da Aido Molise per festeggiare i 50 anni di attività di Aido nazionale sui territori è patrocinato dal centro territoriale trapianti Abruzzo e Molise, Aned, OMCeO di Campobasso, Opm, Asrem, Consiglio regionale Molise e Csv Molise.

Un’importante tappa che va a suggellare sul territorio un traguardo notevole dei 50 anni di Aido nazionale, impegnata da sempre a portare avanti la sua mission, dedita alla sensibilizzazione nei confronti della cultura della donazione di organi, tessuti e cellule e alla prevenzione, con l’intento di spronare le realtà regionali a ponderare nuove sfide ed obiettivi che possano condurre a rafforzare l’operato.

L’associazione nel Molise è molto attiva e grazie a nuove sinergie locali ed extraregionali ha dato un nuovo senso di marcia operativo e concreto.

Michelangelo Petrollino, presidente Aido Campobasso, coordinerà il convegno che, oltre alla presidente Petrin, vedrà i saluti dell’arcivescovo di Campobasso Giancarlo Bregantini, del presidente del consiglio regionale Salvatore Micone, dell’europarlamentare Aldo Patriciello, della direttrice generale Asrem Evelina Gollo e dei vertici nazionali Aido e dei rappresentanti degli enti pratocinanti.

In veste di relatori parteciperanno Daniela Maccarone, responsabile del Centro regionale trapianti di Abruzzo e Molise; Romeo Flocco, direttore dell’Unità operativa complessa di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale Cardarelli di Campobasso; Maurizio Brigante, nefrologo; Elvira Pellegrino, psicologa e psicoterapeuta.

In conclusione ci sarà la premiazione del concorso ‘Il percorso di un sì’.