HomeNotizieCRONACACovid, Iacovino chiede Commissione di inchiesta regionale: “Vogliamo verità e giustizia”

Covid, Iacovino chiede Commissione di inchiesta regionale: “Vogliamo verità e giustizia”

L’appello lanciato al nuovo governatore Francesco Roberti, dall’avvocato del Comitato vittime


CAMPOBASSO. Covid, l’avvocato Vincenzo Iacovino, legale dei familiari delle vittime, ha chiesto al nuovo governatore Francesco Roberti di istituire una commissione di inchiesta per far luce “sulla mala gestione dell’emergenza, che in Molise che ha provocato 800 morti”.

“Il comitato ‘Verità e dignità vittime covid 19’ – ha affermato Iacovino – è pronto a dare il suo contributo, con le sue denunce, documentazione e testimonianze. C’è bisogno di fare chiarezza sulla mala gestione, sui rapporti con le strutture private e la peggiore gestione della sanità e dell’Asrem che ha provocato un disastro sanitario e umanitario, sociale ed economico senza precedenti”.

“Il presidente Roberti – ha aggiunto l’avvocato – ha fatto diverse battaglie per una sanità corrispondente a Lea e oggi, anche per coerenza, ci deve far capire come sia possibile che la sanità sia arrivata a questo punto, ma soprattutto perché la regione non abbia ancora un centro Covid nonostante i 9 milioni di euro stanziati dal 2021. Nel Molise 800 morti certificati – ha concluso Iacovino – non tutti sono dovuti al Covid bensì alla mala gestione e abbiano il diritto di sapere perché! Vogliamo verità e giustizia”.

Più letti

‘Perché la vita’, tutto pronto per l’inaugurazione della mostra fotografica di...

Appuntamento sabato 9 marzo presso il Circolo Sannitico di Campobasso CAMPOBASSO. L’associazione Il Cavaliere di San Biase e Molise Foto Incontri Fotografici inaugurano sabato 9...
spot_img
spot_img
spot_img