HomeNotizieCRONACAIsernia, 100 ettari di vegetazione distrutti dalle fiamme: il bilancio dei Vigili...

Isernia, 100 ettari di vegetazione distrutti dalle fiamme: il bilancio dei Vigili del Fuoco

In occasione delle celebrazioni per la patrona Santa Barbara, si tirano le somme di un anno di attività: sono 2976 gli interventi effettuati in provincia negli ultimi 12 mesi


ISERNIA. Sempre pronti a intervenire per fronteggiare qualsiasi tipo di emergenza, in estate come in pieno inverno. Anche il 2023 che sta per chiudersi è stato un anno di lavoro intenso per i vigili del fuoco del comando provinciale di Isernia.

Come ogni anno, la celebrazione della patrona Santa Barbara è l’occasione per tracciare un bilancio dell’attività svolta. Sono 2976 gli interventi effettuati in provincia negli ultimi 12 mesi. Di questi 488 sono relativi agli incendi divampati sul territorio, 168 per incidenti stradali e 178 per danni provocati dall’acqua.

Ed è stata un’estate ‘calda’ anche per ciò che concerne i roghi. Le fiamme hanno divorato 58 ettari di bosco e 42 ettari di campi agricoli e sterpaglie.

“Tale dato – evidenziano dal comando provinciale di contrada Rio – pur avendo avuto incendi gravi in provincia, è ampiamente confortante confrontato con gli oltre 1400 ettari bruciati a livello regionale. Indice che l’intervento delle varie componenti è avvenuto in maniera tempestiva riuscendo ad limitare le superfici bruciate”.

E sono state tantissime le missioni di soccorso effettuate dai vigili del fuoco di Isernia fuori dai confini provinciali: emergenza maltempo Campobasso periodo novembre 2023, emergenza maltempo Friuli Venezia Giulia periodo agosto 2023, emergenza incendi Calabria periodo luglio 2023, emergenza alluvione Emilia Romagna periodo luglio 2023 ed emergenza maltempo Ischia periodo dicembre 2022.

SANTA BARBARA. Intanto è tutto pronto per le celebrazioni di onore di Santa Barbara, in programma lunedì 4 dicembre presso il comando di contrada Rio.

Alle ore 10.00, presso l’aula didattica, sarà celebrata la santa messa, officiata da monsignor Camillo Cibotti, vescovo di Isernia – Venafro, alla presenza delle massime autorità civili e militari, oltre ai rappresentanti dei vari enti e del personale Vigili del fuoco.

Previste la consegna delle elogi pervenuti dal dipartimento e gli attestati di riconoscimenti al personale in servizio e in quiescenza.

Alle ore 11.15 circa, presso il cortile interno del Comando, seguirà un breve saggio dimostrativo con alcune manovre da parte del personale dei vigili del fuoco, a cui parteciperanno alcune scolaresche.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti