Sospesa la licenza a seguito della violenta zuffa che ha visto coinvolte quattro persone. Una di loro è finita in Pronto Soccorso con ferite da arma da taglio


FORNELLI. Nuovi sviluppi nell’indagine sulla rissa scoppiata nel pub di Fornelli nella serata di Sabato Santo.

Il questore di Isernia Davide Della Cioppa ha infatti disposto la sospensione della licenza del locale, per la durata di 5 giorni, in base a quanto previsto dal Tulps. L’articolo 100 stabilisce infatti che il questore può  “sospendere la licenza di un esercizio nel quale siano avvenuti tumulti o gravi disordini”.

Come noto lo scorso 30 marzo, è scoppiata una violenta lite, poi degenerata. Quella notte, infatti, un 40enne è finito al Pronto Soccorso del Veneziale di Isernia con ferite provocate da un’arma da taglio.

Sono così partite le indagini della Squadra Mobile che hanno consentito di identificare e denunciare le 4 persone coinvolte nella zuffa.

“Il fatto – evidenzia la Questura –  avvenuto nel pieno delle festività pasquali, ha destato particolare allarme sociale nella piccola comunità e nei paesi limitrofi”.

Il provvedimento, adottato a seguito di attività istruttoria avviata dalla Divisione Polizia Amministrativa, è stato eseguito questa mattina da personale della Questura pentra.