Occupazione abusiva della spiaggia: stabilimento balneare sequestrato, titolare denunciato

Occupazione abusiva della spiaggia: stabilimento balneare sequestrato, titolare denunciato

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’uomo, benché la concessione fosse scaduta da 4 mesi, non aveva provveduto a smontare e rimuovere tutte le attrezzature occupando quindi circa 300 metri quadri di arenile


CAMPOMARINO. La Guardia di Finanza ha messo i sigilli ad uno stabilimento balneare e ha denunciato il titolare: benché la concessione fosse scaduta il 31 ottobre 2018, non aveva provveduto allo smontaggio ed alla rimozione delle attrezzature (chiosco, bar, infermeria ecc.) che occupavano complessivamente oltre 300 metri quadri circa di arenile recintato.

L’uomo è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria per occupazione abusiva del demanio marittimo.

L’operazione, condotta dalla Stazione Navale di Termoli in collaborazione con il personale dell’Ufficio Tecnico del Comune di Campomarino, rientra nell’ambito dei servizi di polizia demaniale disposti dal Reparto Operativo Aeronavale.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy