Digitalizzazione, Vittorio Nola: “A discapito della Molise Dati la Regione affida servizi ad un’azienda privata”

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle critica la direzione politica della giunta regionale che potrebbe prevedere il cambio di gestione digitale sui verbali del Consiglio regionale



CAMPOBASSO. La conferenza di questa mattina da parte del Movimento 5 Stelle è stata utile al consigliere regionale pentastellato Vittorio Nola per denunciare un possibile nuovo provvedimento nei confronti di Molise Dati, azienda sub regionale alla quale la Regione affida tutto il processo di digitalizzazione dei documenti e delle informazioni istituzionali.

“Questa giunta regionale –le parole di Nola – vuole sottrarre all’azienda Molise Dati la gestione delle verbalizzazioni dei consigli regionali per affidarla ad un’azienda privata, la PA Digitale. Si sposteranno, quindi, risorse pubbliche regionali al privato. La difesa di Molise Dati sarà una delle attività che noi metteremo in campo. Ci batteremo affinché la Regione punti sulle proprie aziende partecipate, dando loro un organico competente e funzionale”

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Change privacy settings