Volley, l’Europea 92 ingaggia la palleggiatrice Sonia Galazzo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La squadra isernina prova a dare uno ‘scossone’ al suo campionato che la vede attualmente al penultimo posto classifica del girone D della serie B1 femminile


ISERNIA. L’Europea 92 prova a dare uno ‘scossone’ al suo campionato che la vede attualmente al penultimo posto nella classifica del girone D della serie B/1 femminile. La società pentra, infatti, ha ingaggiato nelle scorse ore la palleggiatrice Sonia Galazzo, veneziana, classe 1997, alta 176 cm, che aveva cominciato la stagione con la maglia della Volalto Caserta in serie A/2 prima di una vera e propria rivoluzione operata dal club campano a fine novembre scorso con l’addio del tecnico serbo Nesic e ben tre atlete, tra cui anche la Galazzo.

A dir la verità, il nome della Galazzo era già stato accostato all’Europea 92 l’estate scorsa; poi alcuni tentennamenti da parte di coach Montemurro e della dirigenza pentra avevano portato la giocatrice a concludere la trattativa con il Caserta. E, anche in questa sessione della campagna-acquisti, ad un certo punto sembrava che l’accordo raggiunto già da alcuni giorni con la palleggiatrice (che prende il posto di Giulia Ceresi, titolare fino a sabato scorso) potesse saltare per problemi burocratici relativi allo svincolo con Caserta e al successivo tesseramento con Isernia.

Il nuovo acquisto, già in Molise per le prime sedute di allenamento con le nuove compagne, sarà a disposizione da sabato prossimo nella difficile trasferta contro la neo-capolista Cutrofiano in cui si sta mettendo in evidenza Manuela Morone, opposto dell’Europea 92 nelle due stagioni scorse ed ora rimpianta non poco.

Sonia Galazzo ha mosso i suoi primi passi nella società di casa, il Mogliano Veneto, maturando esperienze importanti nei quattro anni passati tra San Donà (vittoria dello scudetto under 14 e bronzo nell’under 16) e soprattutto Casal de’ Pazzi (campionessa d’Italia con l’under 18). Poi il passaggio a Jesolo, dove ha giocato da titolare il campionato di B/1 2014/2015 e il successivo trasferimento in A/2 alla Volalto Caserta; quindi ancora torneo cadetto a Filottrano lo scorso anno prima del breve ritorno a Caserta, come detto prima.

Nel frattempo, l’Europea 92 sta sondando il terreno per provare ad ingaggiare un opposto che possa assicurare un valido punto di riferimento in attacco, un ruolo in cui è scoperta da inizio stagione e per il quale Montemurro ha avvicendato finora, con alterne fortune, le varie Babatunde, Taddei, Muzzo e Bruno non trovando mai la “quadra” giusta. Stando ai “rumors”, la dirigenza pentra sarebbe in attesa di un paio di risposte da atlete e relativi procuratori, anche se il presidente De Toma non conferma, dichiarando: “Vogliamo vedere come reagisce la squadra all’innesto di Sonia Galazzo”. La finestra del mercato invernale di “riparazione” chiuderà il prossimo 15 gennaio e, pertanto, i tempi cominciano ad essere davvero ristretti.

Camillo Pizzi