HomeNotizieCULTURA & SPETTACOLIUn grande lutto colpisce il paese, ma la ‘Mascherata’ si farà: il...

Un grande lutto colpisce il paese, ma la ‘Mascherata’ si farà: il programma con le modifiche

Il chiarimento dell’associazione che ha organizzato la manifestazione, in programma per domani, 11 febbraio


CAMPOBASSO. Carnevale, tutto confermato per la ‘Mascherata’ di Ripalimosani, con la festa che subirà delle modifiche ma non verrà annullata nonostante il grande dolore che ha colpito la comunità del paese per la morte prematura di Luigi Trivisonno.

“La prima reazione di tutti noi è stata identica – ha fatto sapere l’associazione che organizza la manifestazione, in programma per domani, 11 febbraio – non è possibile pensare di invadere le strade di Ripa con il chiasso, la musica e le risate che contraddistinguono la Mascherata, non ne abbiamo più lo spirito, e soprattutto non sarebbe rispettoso nei confronti di una famiglia che sta attraversando un momento così buio. Ma Luigi, oltre ad essere un giovane pieno di vita, semplice e cordiale, era anche un grande ammiratore della Mascherata, la seguiva sempre e ogni anno la attendeva con entusiasmo”.

“La sua passione era talmente forte che ha voluto fare una richiesta alla sua mamma, richiesta che ci è stata comunicata questa mattina. Ha voluto farci sapere che se non ce l’avesse fatta ad arrivare al giorno della Mascherata non ci saremmo dovuti sentire in dovere di rimandarla, anzi. Devono uscire, questo il suo desiderio, vivere e far vivere la vostra e nostra giornata di allegria. Non voleva negare alla comunità la possibilità di assistere al nostro Carnevale che tanto amava. Nelle ultime ore abbiamo provato sentimenti contrastanti, ma dopo averci pensato a lungo e aver discusso tanto, e soprattutto dopo esserci confrontati con la sua famiglia, abbiamo deciso che sarebbe ingiusto non rispettare la chiara volontà di una persona che ci ha lasciati, e che ci seguiva con tanto affetto”.

La manifestazione dunque si farà, ma con delle modifiche: la prima posata è stata cancellata; si partirà direttamente dalla scalinata della Chiesa madre (piazza San Michele) alle 12.30; invariate le altre posate (ore 15 a S. Lucia, ore 16.45 in piazzetta San Michele, ore 18 al Teatro Comunale); è stato invece annullato il programma previsto per la serata in Piazza San Michele.

“Il nostro intento – ha chiarito ancora il comitato organizzatore – è semplicemente quello di onorare il desiderio espresso da un nostro concittadino e amico, nel rispetto del dolore della sua famiglia e dell’intera comunità ripese che si stringe attorno ad essa. Ciao Luigi, ti ringraziamo per l’immenso affetto che ci hai dimostrato. Speriamo che in cielo ci sia una bella finestra da cui affacciarti domattina, e seguire lo spettacolo da lassù”.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti