Allarme alcol e droga nei giovanissimi: iniziative di sensibilizzazione nelle scuole

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Oggi la firma di un protocollo d’intesa, tra l’Ambito territoriale sociale di Campobasso e il sindacato di Polizia


CAMPOBASSO. Lotta alla dipendenza dall’alcol e dalla droga, firmato oggi a Palazzo San Giorgio il protocollo d’intesa sottoscritto dall’Ambito territoriale sociale di Campobasso e dal Coisp, per una collaborazione che porterà operatori sociali e appartenenti alla Polizia a svolgere iniziative di sensibilizzazione nelle scuole.

Ad illustrare il documento il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, l’assessore alle Politiche Sociali, Luca Praitano, i rappresentanti dell’Ambito territoriale sociale di Campobasso, i rappresentanti del sindacato di Polizia e il presidente della Commissione Sociale, Rosanna Coccagno.

“Come amministrazione vogliamo attuare le necessarie forme di collaborazione in ambito territoriale, per realizzare in modo più puntuale interventi mirati in tema di prevenzione e contrasto alle dipendenze – ha dichiarato il sindaco Gravina – Con l’accordo che oggi ci ritroviamo a sottoscrivere avremo la possibilità di operare in tema di informazione sulle dipendenze in modo più efficace, con un coordinamento tra l’attività educativa già svolta dalle scuole e le azioni effettuate da altre istituzioni locali, chiamate ad offrire soluzioni per arginare il fenomeno del consumo di sostanze stupefacenti ed alcol”.

“Dopo il protocollo d’intesa firmato nel mese di gennaio con l’Ordine dei Geometri della Provincia di Campobasso e con l’Istituto tecnico ‘Pilla’ – ha aggiunto il sindaco - arriviamo alla definizione di un nuovo accordo programmatico che segna la netta volontà di questa amministrazione di operare ed agire insieme agli attori locali in modo strutturato, così da poter analizzare i risultati che si otterranno e i relativi interventi che saranno compiuti.”

“Il fenomeno della dipendenza da sostanze stupefacenti ed alcol - ha rimarcato l’assessore alle Politiche sociali, Luca Praitano - sta assumendo anche nel territorio regionale diverse e più pericolose connotazioni, sia per la sempre maggiore diffusione di nuove sostanze, che per la costante tendenza all’abbassamento dell’età dei ragazzi, fino a coinvolgere anche le fasce adolescenziali. E’ necessario quindi operare insieme, per far crescere la cultura della legalità e del rispetto dei valori della vita e della salute".

Soddisfazione per la sottoscrizione del documento è stata espressa anche dal segretario regionale del Molise del sindacato di Polizia, Giovanni Alfano, che ha sottolineato l’impegno di entrambe le parti per attivare un confronto permanente, allo scopo così di costruire una rete informativa comune e condivisa.

A ribadire la forte attenzione della Commissione Politiche sociali del Comune di Campobasso, per gli interventi volti a promuovere la cultura della legalità, della prevenzione e del contrasto al consumo di sostanze stupefacenti ed alcol è stata, infine, il presidente della stessa Commissione, Rosanna Coccagno, che ha anche assicurato l’impegno di tutti i componenti per promuovere e sostenere le iniziative di prevenzione e diffusione della legalità che verranno avviate.

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia al numero 3288234063 un messaggio con scritto “ISCRIVIMI”. Ricordati di salvare il numero in rubrica! Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://www.facebook.com/groups/522762711406350/

Change privacy settings