‘Campobasso in fiera’ torna dal 26 luglio. La Confcommercio: attendiamo la causa al Tar

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il chiarimento del presidente Paolo Spina, dopo che il Tribunale amministrativo regionale ha respinto la richiesta di sospensiva


CAMPOBASSO. Campobasso in fiera torna il 26 luglio al nuovo stadio di Selva Piana, il presidente di Confcommercio Paolo Spina interviene in merito al ricorso presentato al Tar: “Attendiamo la trattazione nel merito della causa”.

Un chiarimento arrivato dopo la comunicazione della notizia, fatta dai legali di Asec Confesercenti, che il Tribunale amministrativo regionale, non ha accolto la richiesta di sospensiva, presentata da Confcommercio Molise, contro la convenzione stipulata con il Comune di Campobasso, per lo spostamento sperimentale della fiera all’ex Romagnoli, nel centro cittadino.

“In relazione all’ordinanza del Tar Molise n.131/2020 pubblicata lo scorso 10 luglio – ha chiarito Spina - si evidenzia che il Tar si è pronunciato solo in via cautelare, escludendo la irreparabilità del danno sino alla trattazione nel merito della causa, disponendo la compensazione delle spese in questa fase”.

“Non è corretto parlare di ricorso respinto – ha aggiunto Spina - L’iniziativa giudiziale si trova, cioè, nel suo stadio iniziale ed è stata solo ritenuta la eventuale ristorabilità del danno direttamente all’esito del giudizio – impregiudicata, con ciò ogni successiva valutazione sulla meritevolezza del ricorso e, dunque, sulla legittimità dell’iniziativa fieristica come strutturata”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

Change privacy settings