HomeSenza categoriaIl ‘frutto proibito’ dell'alto Molise

Il ‘frutto proibito’ dell’alto Molise

Nei giorni scorsi si è tenuto a Vastogirardi un interessante convegno su un tema di grande attualità: «Coltura e cultura della mela nell’Alto Molise».
Vi è stata, riferiscono le cronache, una notevole affluenza di pubblico e soprattutto qualificati interventi che hanno contribuito a dare «spessore» all’evento.
Non hanno fatto mancare la loro presenza esponenti politici di assoluto rilievo, compiaciuti nell’apprendere che le mele (dell’Alto Molise) possono costituire un fattore «trainante» della crescita culturale della Regione.
Certo, il ritrovato interesse ai prodotti ortofrutticoli dimostrato in tale occasione dalla classe politica, dà adito a diverse interpretazioni. E’ loro intendimento, novelli Cincinnati, dedicarsi alla coltivazione dei campi, o, prefigurando «turbolenze» all’orizzonte vogliono avvertirci, sia pure in maniera subliminale, che ormai, tanto per restare in tema, «SIAMO ALLA FRUTTA»?

Gaetano Gargiulo

Più letti

Venafro, tutto pronto per la settima edizione di ‘Femminile Plurale’

Appuntamento giovedì 7 marzo presso la Palazzina Liberty VENAFRO. Venus Verticordia ha il piacere e l'onore di presentare la settima edizione di Femminile Plurale, la...
spot_img
spot_img
spot_img