Ammortizzatori aree di crisi complessa. Toma si appella al Governo: "Risorse insufficienti”

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il presidente della Regione evidenzia la problematica a margine dei lavori in sena alla Conferenza delle Regioni


CAMPOBASSO. Torna in auge la problematica legata agli ammortizzatori sociali in deroga nelle aree di crisi complessa, un tema delicato e sensibile che riguarda da vicino anche il nostro Molise. In relazione alla questione è intervenuto il presidente della Regione Donato Toma, il quale ha evidenziato come: “Al pari di altre regioni, abbiamo riscontrato che le risorse stanziate sono insufficienti a garantire il trattamento di sostegno al reddito di queste aree.

Per tale motivo – spiega Toma- su mandato della Conferenza, il presidente Bonaccini ha provveduto a inviare una lettera al ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Luigi Di Maio, al ministro dell’Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, e, per conoscenza, al ministro per gli Affari regionali e le autonomie, Erica Stefani, affinché si proceda ad aumentare le risorse e si preveda, anche per il 2019, un aumento degli stanziamenti, visto il perdurante stato di crisi che interessa alcuni territori.

Auspico – ha concluso il governatore del Molise- che la lettera inviata dal nostro presidente ai ministri competenti abbia riscontro positivo, in modo da venire incontro alle legittime istanze dei lavoratori in regime di ammortizzatori sociali”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Change privacy settings