‘Squalificati’, all'Italo Argentino di scena Stefania Rocca

‘Squalificati’, all'Italo Argentino di scena Stefania Rocca

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Appuntamento mercoledì 17 aprile alle 21


AGNONE. Mercoledì 17 aprile alle ore 21 al teatro Italo Argentino di Agnone prosegue la stagione teatrale Fondazione Molise Cultura, in scena "Squalificati" con Stefania Rocca, Andrea de Goyzueta, Fabrizio Vona, di Pere Riera, adattamento David Campora, regia Luciano Melchionna.

Un gioco raffinato,  una  partita  a  scacchi  esclusivamente  tra  re,  cavaliere  e torre avversaria  tra  declinazioni di potere, strategie prive di scrupoli e il  giudizio calato dall’alto,  con  chirurgico  e  amabile  cinismo,  da  parte  di  chi  afferma  sia impossibile  sporcarsi le mani. Il tutto condito da accuse di molestie,  ambiguità, rovesciamento  delle  dinamiche  e dei ruoli, ricatti e amletiche scelte tra carriera e famiglia. La  politica  e  i  massmedia  a  confronto:  chi  si  salverà? Chi riuscirà a dimostrare o a far credere di essere immacolato? Dov’è il male, dov’è il bene in questa giungla ormai priva di riferimenti e valori, dove l’unico criterio valido, tra scivolate e colpi bassi è la selezione naturale e dove la sopravvivenza dei prescelti è delegata a qualche voto in più e allo share? Come riuscire a portare a termine la partita e magari vincere  onestamente,  senza  per  forza  finire  nella categoria ‘onnivora’ degli “squalificati”? Ai posteri l’ardua sentenza? No. Sta  a  noi,  qui  e  ora,  scegliere  di ricominciare  a  rispettare le regole, così da non sentirci per il resto della vita dei bluff. Collusi oltretutto. Vittime e carnefici di noi stessi, prima di tutto. Queste le riflessioni del regista Luciano Melchionna, che spiega lo spettacolo.

I biglietti sono disponibili on line dal sito di Fondazione Molise Cultura oppure presso la biglietteria del teatro.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Privacy Policy