HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Via Matris chiusa. Il centrosinistra attacca l’amministrazione Gravina: del pericolo si sapeva

Via Matris chiusa. Il centrosinistra attacca l’amministrazione Gravina: del pericolo si sapeva

Dopo il dibattito di oggi in Consiglio comunale. Il percorso non è stato riaperto per il rischio di distacco massi


CAMPOBASSO. La Via Matris, il percorso che da viale del Castello conduce fino a viale delle Rimembranze, resta chiusa perché dal sopralluogo effettuato da una ditta specializzata, incaricata dal Comune di Campobasso, è emerso che c’è il rischio di distacco massi, quindi una situazione di incolumità pubblica.

Un tema del quale si è parlato nella seduta di oggi del Consiglio comunale, su richiesta dei consiglieri di centrosinistra.

“Quando osservi le situazioni dall’esterno – hanno dichiarato i capigruppo del Pd e de La Sinistra, Giose Trivisonno e Antonio Battista – sembra tutto più facile e, se ci si fa prendere dalla presunzione e dalla supponenza, si rischia di fare brutte figure.  Facciamo un esempio?  A detta dei 5 stelle nostrani, la Via Matris nel 2018 viene chiusa al pubblico poiché l’amministrazione Battista non è attenta e non è capace. Così nel 2019 arrivano i “nostri” e, in un batter d’occhio, riaprono la Via Matris al pubblico “Che ci vuole?”, dicono, “bastano due cartelli!”. Invece due cartelli non bastano e c’è il rischio per l’incolumità delle persone. La Via Matris nel 2021 è chiusa”.

 
“Quindi nel 2019 la Giunta Gravina apre la Via Matris – hanno aggiunto Trivisonno e Battista – mettendo a rischio la incolumità delle persone, solo per poter dire “noi siamo bravi, noi siamo forti”. Nel 2021 la stessa Giunta 5 stelle (a proposito, chi segue Conte? E chi andrà con Casalino?) deve chiudere per rischio distacco massi e scopre, così, che amministrare non è una passeggiata…sulla Via Matris”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Neuromed, al Polo didattico le prime laureate in Logopedia

Festeggiate le neodottoresse, che hanno discusso la tesi all’Università Tor Vergata di Roma POZZILLI. Il corso di laurea in Logopedia, attivato tre anni fa dall’Università...