HomeNotizieCRONACAAl servizio dei cittadini e del Paese: giuramento per 152 allievi agenti...

Al servizio dei cittadini e del Paese: giuramento per 152 allievi agenti della Scuola di Polizia

La cerimonia, in presenza dopo due anni di stop dovuti al Covid, questa mattina a Campobasso. Il messaggio del Primo dirigente Valeria Moffa e delle autorità


CAMPOBASSO. Una cerimonia sentita, tornata in presenza dopo i due anni di stop imposti dal Covid.

Cerimonia di giuramento, oggi a Campobasso, dei 152 allievi del 216° corso della Scuola Allievi agenti di Polizia intitolata a Giulio Rivera. La cerimonia, con giuramento di fedeltà alla Repubblica e di osservanza alla Costituzione, nella Piazza d’Armi di via Tiberio, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose e dei familiari, arrivati a Campobasso da tutta Italia. Nel gran caldo di oggi.

“È stato quasi un ritorno alla tradizione – ha detto il direttore della Scuola di Polizia Valeria Moffa – grazie alla disponibilità del Dipartimento e dell’Ispettorato delle Scuole di Polizia è stato possibile garantire la presenza dei familiari, in una cerimonia breve, ma ai sensi dell’articolo 54 della Costituzione. Adesso toccherà ai nuovi poliziotti lavorare, al servizio del Paese e al servizio al cittadino, secondo quanto appreso durante il periodo di formazione, con disciplina e con onore”.

I 152 agenti, molti sono giovanissimi, saranno in servizio nelle sedi operative loro assegnate, a partire da venerdì 1 luglio. Nella cerimonia è stato letto il messaggio di saluto del capo della Polizia Lamberto Giannini.

“A loro l’augurio di una carriera ricca di soddisfazioni, nella certezza che sapranno mantenere fede con onore al giuramento fatto”, il messaggio del governatore Donato Toma.

“La Scuola Allievi Agenti Giulio Rivera è una delle eccellenze del nostro territorio e a testimoniarlo sono anche i risultati ottenuti dagli Allievi Agenti durante il corso”, le parole del presidente della Provincia di Campobasso Francesco Roberti.

“Nel giuramento di fedeltà alla Repubblica – ha dichiarato il sindaco di Campobasso Roberto Gravina – c’è la volontà di una scelta di servizio a favore di ogni cittadino, che questi uomini e queste donne hanno urlato con emozione palpabile e con tanta consapevolezza, sia da parte propria che da parte dei loro familiari, i quali li accompagneranno in un percorso di vita e professionale fatto di rinunce, ma anche di gioia, nel poter servire il proprio Paese e le comunità a cui verranno assegnati.”

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Carpinone celebra San Rocco: tornano i giochi popolari e la gara...

Appuntamento domenica 14 e lunedì 16 agosto per una due giorni di divertimento e spettacolo CARPINONE. Tornano i giochi popolari in piazza a Carpinone. Dopo...