HomeNotizieCRONACA“Giù le mani dai cipressi”, protesta a Vastogirardi: parte la raccolta di...

“Giù le mani dai cipressi”, protesta a Vastogirardi: parte la raccolta di firme

La petizione è stata promossa contro l’ordinanza dell’ufficio tecnico comunale con cui è stata disposta la rimozione degli alberi posizionati lungo il viale del cimitero


VASTOGIRADI. “Giù le mani dai cipressi!”. È protesta a Vastogirardi contro l’ordinanza dell’ufficio tecnico comunale che prevede la rimozione di una decina di alberi posizionati lungo il viale del cimitero.

Con una raccolta di firme partita in queste ore i cittadini chiedono che non vengano toccati o al massimo, che vengano riposizionati nella zona, ma sempre per conferire decoro al luogo sacro. Gli alberi dovevano essere abbattuti questa mattina, ma non è stato possibile eseguire i lavori in sicurezza, proprio per la protesta dei residenti.

Un caso, quello dell’abbattimento dei cipressi, che è divenuto politico. E a spiegare quanto è accaduto è l’ex vicesindaco e attuale consigliere comunale Filippo D’Aloiso. Sì, perché è a lui che è stato ordinato di abbattere quegli alberi “con la motivazione – evidenzia – che l’acquisto sarebbe stato commissionato da me, ammesso e non concesso (perché vietato dalla legge) che nessun amministratore, a cominciare dal sindaco, può ordinare acquisti o forniture per un ente locale”.

Un atto che D’Aloiso ha chiesto di annullare, perché ritenuto ingiustificato. “Non riesco a trovare un senso a questa decisione – ha detto ancora – aggravata dal fatto che l’atto viene emesso addirittura dopo circa due anni dalla piantumazione dei cipressi. Le ragioni di diritto le avrei dovute far valere davanti al Tar Molise ma la illogicità del fatto contestato e la ‘misera’ materia del contendere mi hanno indotto ragionevolmente a rimettermi al giudizio dei cittadini, che dal punto di vista etico e morale conta molto di più di una probabilissima vittoria al Tar che comunque si sarebbe tradotta in una vittoria ‘di Pirro’. Detta scelta è scaturita anche dalla consapevolezza di non dovermi ‘imbarcare’ in un inutile contenzioso in cui venivo ingiustamente trascinato”.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Macchia DiVino, due giorni di eventi e successi per la 49esima...

Musica, prelibatezze locali ma soprattutto tanto vino ad allietare i visitatori, lungo le vie del borgo antico. Successo confermato per il percorso enogastronomico e...