Anna Falchi senza freni: quando con Fiorello facevamo tremare i muri degli alberghi

Anna Falchi senza freni: quando con Fiorello facevamo tremare i muri degli alberghi

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

La storia risale al Sanremo del 1995: ma non tutto è come sembra


“Quando io e Fiorello eravamo fidanzati facevamo quasi ‘tremare’ i muri degli alberghi per le nostre notti di passione?” Dettagli hot per Anna Falchi che, ospite di Un giorno da pecora su Rai Radio 1, ha voluto raccontare di questa storia nota nell’ambiente dello spettacolo che accompagna da anni la sua partecipazione al Festival di Sanremo nel 1995, rivelando come sono andate davvero le cose con Fiorello, all’epoca suo fidanzato. “No, non è assolutamente vero: questa leggenda nasce per colpa di Loredana Berté: ci prendeva a calci la porta”.

“Faceva confusione perché voleva assolutamente la nostra stanza d’albergo, la voleva assolutamente, gliela avevano promessa - spiega la showgirl - Ma era la camera di Fiorello, non mia”. La Falchi, che su Instagram non si risparmia con foto hot che pubblicate puntualmente dopo ogni vittoria della Lazio, sua squadra del cuore, dice: “Anche i romanisti mi dicono: quasi quasi divento laziale per vederti nuda! Mi scrivono anche i politici, qualcuno mi scrive anche cose goliardiche…”.

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia al numero 3288234063 un messaggio con scritto “ISCRIVIMI”. Ricordati di salvare il numero in rubrica! Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

Privacy Policy