Il caffè gli costa 50 euro, l’omaggio di un dipendente pubblico per il barista di fiducia rimasto chiuso 50 giorni

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’episodio è accaduto a Marsala e ben presto ha fatto il giro della Penisola quale esempio del cuore dell’Italia e buon auspicio per la ripartenza


È accaduto a Marsala, ma la notizia è divenuta presto virale. Ribalta delle cronache per il gesto di un cliente abituale di un bar della cittadina siciliana. L’uomo, dopo aver ordinato un caffè, è passato alla cassa. E, all’atto di saldare il conto, ha deciso di lasciare 50 euro, senza voler indietro il resto. Il suo primo caffè della fase 2 è costato decisamente di più dei soliti 0,80 centesimi.

Alla cassiera l’uomo avrebbe detto: “Tieni pure il resto. Siete rimasti chiusi 50 giorni. È il minimo che io possa fare. Sono una persona fortunata. Ho uno stipendio da dipendente pubblico che è pagato dalle tasse che anche tu versi, a domani”.

Di certo un buon esempio per la ripartenza.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

 

Change privacy settings