Forza Italia si affida a Patriciello: l’appello per un’assemblea con attivisti e amministratori

Forza Italia si affida a Patriciello: l’appello per un’assemblea con attivisti e amministratori

Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 

Alcuni esponenti del partito lamentano il mancato coinvolgimento nelle scelte da parte della coordinatrice regionale Tartaglione e auspicano l’intervento dell’eurodeputato per concertare “una proposta politica concreta”


CAMPOBASSO. A poco più di un mese dal voto, si affidano all’eurodeputato Aldo Patriciello per tenere insieme i ‘pezzi’ di Forza Italia, a partire dalla base, al fine di elaborare una proposta politica da presentare all’elettorato.

Si tratta di alcuni esponenti ‘illustri’ del partito, ossia Alessandro Pascale, capogruppo consiliare Forza Italia al Comune di Campobasso; Francesco Roberti, consigliere provinciale, capogruppo consiliare Forza Italia al Comune di Termoli e componente coordinamento regionale Forza Italia; Raffaele Biondi, consigliere comunale FI di Carpinone e componente coordinamento regionale Forza Italia; Adriano Iannacone, consigliere comunale FI di Venafro e Responsabile regionale difensori del voto Forza Italia; Giacomo Papa, Responsabile nazionale Dipartimento rapporti con la PA.

Questi, con una nota, intendono spronare i ‘maggiorenti’ del partito in vista delle imminenti elezioni, invocando coinvolgimento nelle scelte. E sembra vogliano minare il ruolo della coordinatrice regionale e neodeputata di Forza Italia Annaelsa Tartaglione, paventando l’avvio di una verifica politica.

Chiediamo che l'On. Patriciello – si legge - si faccia carico di promuovere un'assemblea di tutti gli attivisti e amministratori locali di Forza Italia, per definire collegialmente una proposta politica concreta su cui chiedere la fiducia degli elettori. Le elezioni regionali si possono vincere solo recuperando un senso di appartenenza, il giusto coinvolgimento nelle scelte di chi quotidianamente opera sul territorio e dicendo no a chi, fino ad ora, ha inteso utilizzare l’area di centrodestra per garantirsi un altro badge per il consiglio regionale. Ovviamente – conclude la nota - sarebbe opportuno che la coordinatrice di Forza Italia prendesse atto del vuoto che si sta creando all'interno del partito e senza indugio si attivasse per rendere possibile tale assemblea, in caso contrario non rimane che avviare una seria verifica politica all'interno del partito”.

L'amo è lanciato. Non resta che attendere riscontri, mentre si lavora per individuare il nome del candidato governatore di coalizione.

Unisciti al nostro gruppo Whatsapp per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del quotidiano isNews: manda ISCRIVIMI al numero 3288234063

Privacy Policy