Voto in Molise spartiacque della politica nazionale: rinviata l’assemblea del Pd

Voto in Molise spartiacque della politica nazionale: rinviata l’assemblea del Pd

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Oggi la decisione ufficiale. La riunione, fissata al 21 aprile, spostata a data da destinarsi. Per la presidente dem Laura Venittelli scelta di responsabilità


CAMPOBASSO. Il voto in Molise fa slittare a data da destinarsi l’assemblea nazionale del Pd, precedentemente fissata a sabato 21 aprile, vigilia delle Regionali. “Non posso che essere soddisfatta per questa decisione che avevamo auspicato da dieci giorni – il commento di Laura Venittelli, presidente dell’assemblea regionale dem - Non sarebbe stato un segnale positivo quello di ignorare di fatto il passaggio elettorale molisano, come sta dimostrando l'evidenza avuta sul palcoscenico italiano dal voto del 22 aprile”.

“Dirigenti, eletti e attivisti del Partito democratico – ha aggiunto Venittelli - ora dovranno profondere il massimo sforzo in Molise e Friuli, chiamate al voto nel giro di appena sette giorni, per conquistare l’indispensabile inversione di tendenza rispetto al dato del 4 marzo scorso. Oltre a seguire con estremo senso di responsabilità – ha concluso - l’evolversi della situazione politica nazionale e internazionale”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: manda ISCRIVIMI al numero 3288234063

Privacy Policy