Sanità, aspettando il commissario il governatore Toma convocato in audizione al Senato

Sanità, aspettando il commissario il governatore Toma convocato in audizione al Senato

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Per fare il punto sul piano di risanamento del deficit. La decisione presa oggi dall’ufficio di presidenza della Commissione Igiene e Sanità di Palazzo Madama


CAMPOBASSO. Sanità, il governatore del Molise Donato Toma convocato in audizione al Senato, insieme ai presidenti delle Regioni commissariate e di quelle in piano di rientro. Lo ha stabilito questa mattina l'ufficio di presidenza della Commissione Igiene e Sanità del Senato.

"Abbiamo già audito la Regione Calabria con il governatore Oliverio – ha chiarito il presidente della Commissione Pierpaolo Sileri, del M5s - ma è assolutamente necessario fare il punto della situazione su tutte le Regioni in dissesto. Studieremo, dati dell'Agenas alla mano, come stanno procedendo i risanamenti delle Regioni Lazio, Campania e Molise e analizzeremo la situazione dell’Abruzzo”.

Non è mancata una frecciatina a Toma sulla questione della nomina del commissario ad acta, attesa ad horas. Un generale, come ha rivelato il ministro della Salute Giulia Grillo. Mentre il sub commissario sarà un tecnico.

“Il Molise sta aspettando la nomina del nuovo commissario e Toma si è candidato più volte al ruolo – ha affermato Solari - Grazie all'emendamento approvato al decreto Fiscale i presidenti non potranno più fare i commissari ad acta, ma per il momento i controllori sono ancora i controllati. Ascolteremo cosa i governatori ci diranno, perché sono le Regioni a gestire ospedali e Asl con tutti i disservizi che i cittadini denunciano a più riprese".

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy