Case in affitto: in Molise in arrivo oltre 100mila euro come contributo ai costi di locazione

Case in affitto: in Molise in arrivo oltre 100mila euro come contributo ai costi di locazione

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Le risorse, come annunciato dal consigliere regionale Di Baggio, arrivano dal Ministero alle Infrastrutture e dei Trasporti



CAMPOBASSO. La Regione Molise è riuscita ad avere in assegnazione da parte del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, 106 mila euro come contributo ai costi di locazione degli immobili, a valere per gli anni 2019 e 2020. Tali somme possono essere utilizzate per concedere contributi volti a sostenere il pagamento dei canoni di fitto dovuti ai proprietari degli immobili, di proprietà sia pubblica che privata.

I Comuni potranno predisporre gli appositi Bandi pubblici, con i quali vanno definiti nel dettaglio i requisiti minimi dei conduttori per poter usufruire del contributo e comunicare alla Regione Molise, entro il prossimo 31 gennaio 2020, il fabbisogno comunale così da pervenire alla graduatoria degli aventi diritto.

“Tale somma è una cifra considerevole – ha spiegato l’assessore Roberto Di Baggio - se rapportata al nostro territorio, che nei tavoli nazionali si trova a dover competere con regioni molto più grandi e con un patrimonio edilizio e urbano di dimensioni notevoli. Abbiamo un rischio spopolamento elevato, soprattutto nelle aree interne, e dobbiamo combatterlo con tutte le nostre forze e con tutti i mezzi che abbiamo a disposizione, intercettando ogni forma di sostegno in favore delle famiglie e della comunità locale.

Questo contributo – continua Di Baggio - rivolto proprio a chi deve sostenere i costi di fitto, è un aiuto importante, anche perché copre sia i canoni dovuti nei confronti dei proprietari privati che dei soggetti pubblici. Sottolineo la scadenza perentoria del 31 gennaio 2020 in capo ai Comuni per trasmettere tutti i dati alla Regione, per cui è importante procedere tempestivamente alla pubblicazione dei Bandi pubblici, così da consentire ai cittadini di poter presentare le domande di ammissione al contributo e beneficiare di questo importante sostegno alle famiglie, per arginare le difficoltà economiche che troppo spesso sono la causa del disagio sociale e del continuo esodo dal nostro territorio”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Privacy Policy