Giunta regionale, Tiberio si dimette: al via il Toma bis

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’ormai ex assessore, dopo 14 giorni, tornerà a fare il consigliere politico del presidente Toma


CAMPOBASSO. Ritorna accanto al presidente Toma, nel consueto ruolo di consigliere politico di fiducia, e lascia vuoto il posto in Giunta che ha occupato per soli 14 giorni. Maurizio Tiberio finisce la sua avventura di assessore pro tempore: stamani le dimissioni consegnate nelle mani del governatore, che da domani tornerà in Consiglio regionale con la Giunta fresca di riconferma. Tutti al loro posto i 4 assessori nominati già nell’aprile 2018: Vincenzo Niro, Roberto Di Baggio, Nicola Cavaliere e Vincenzo Cotugno, con quest’ultimo anche vicepresidente. Non così invece per l’assessore leghista Luigi Mazzuto, estromesso dall’esecutivo. E con il Carroccio, per ora, tagliato fuori – secondo i rumors - almeno fino al giro di boa di novembre, quando scadrà anche l’incarico di presidente del Consiglio per Salvatore Micone e, probabilmente, ci sarà un rimpasto vero.

Tiberio, che in questi giorni ha esercitato il ruolo di traghettatore, garantendo continuità amministrativa nella fase in cui Toma ha revocato l’esecutivo, facendo tornare in aula gli assessori nelle vesti di consiglieri e blindando così il bilancio, è stato ringraziato per il suo spirito di servizio dall’intera maggioranza di centrodestra, ricompattatasi intorno a Toma dopo la modifica della legge elettorale e l’eliminazione delle surroghe, che ha così sancito la compatibilità del ruolo tra consiglieri e assessori. Un’operazione discussa e contestata, che ha portato anche al ricorso al Tar Massimiliano Scarabeo e Antonio Tedeschi, con i giudici amministrativi che si esprimeranno sulla sospensiva il prossimo 13 maggio dopo aver negato l’istanza cautelare urgente. Fuori dall’assise anche Paola Matteo e Nico Romagnuolo.

Domani, dunque, il varo ufficiale del Toma-bis: novità potrebbero esserci nella redistribuzione delle deleghe assessorili, come lo stesso presidente della Regione ha lasciato intendere in questi giorni.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!