Isernia, un cuore verde al centro della città: ecco il parco della Stazione

Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 

Cerimonia di inaugurazione per la struttura che oltre a riqualificare il capoluogo consentirà di praticare sport e garantirà spazi per il tempo libero. IL VIDEO DELLA DIRETTA e la FOTOGALLERY


ISERNIA. Sport ma anche ampi spazi per trascorrere il tempo libero immersi nel verde: da oggi a Isernia è possibile. È stato infatti inaugurato il parco urbano della stazione. Un'opera importante e attesa da anni, che finalmente sarà a disposizione dei cittadini.

I lavori sono partiti nel 2017 e hanno subito inevitabili ritardi per effetto della pandemia. “Un giorno importante e una grande soddisfazione per la nostra città – ha affermato il sindaco Giacomo d'Apollonio – Completare un'opera pubblica oggi non è un compito semplice, considerando tutti gli ostacoli burocratici, tecnici e amministrativi da superare. Si tratta di un traguardo importante raggiunto soprattutto per la collettività”.

Nel corso della cerimonia di taglio del nastro è stato ricordato come Isernia, negli anni passati, è stata interessata dal ‘Piano Strategico Urbano’ denominato 'PISU Isernia 2015: Cultura e Ambiente - Un ponte verso lo sviluppo sostenibile'. La precedente amministrazione comunale (di cui era presente all'inaugurazione l'ex sindaco Luigi Brasiello), nel riprogrammarne gli interventi, inserì quello relativo alla 'Riqualificazione ambientale dell’area della Stazione Ferroviaria'.
Il PISU in questione ottenne un finanziamento di quasi 4 milioni di euro dalla Regione Molise, a cui il Comune aggiunse altri 400mila euro circa, per un totale disponibile di 4.355.468,38 euro.

Nel corso dei lavori, che sono iniziati - come già detto - nel novembre 2017, è sorta la necessità di procedere a una variante progettuale per rendere il Parco socialmente più fruibile, nonché più accogliente dal punto di vista ambientale.

Tale variante ha previsto:

• inserimento di un campo da basket;
• inserimento di un campo da tennis;
• realizzazione dell'area skateboard;
• sistemazione della zona di Largo santa Brigida, con ulteriori posti auto e fontana;
• ampliamento dell'area giochi per bambini con pavimentazione anti-trauma;
• un nuovo accesso al Parco da via Pio La Torre e un altro ingresso, alla fine di via Libero Testa, sia pedonale che carrabile;
• ulteriore messa a dimora di piante ed essenze rispetto a quelle previste nel progetto iniziale;
• realizzazione impianto di videosorveglianza.

Durante l'esecuzione dei lavori sono state apportate ulteriori, lievi variazioni al progetto di variante, al fine di migliorare gli aspetti funzionali nonché i singoli elementi tecnologici, per la loro conservazione e manutenzione nel tempo.
Nel novembre 2020 è stato effettuato il collaudo statico delle strutture. Le opere sono state definitivamente ultimate nel marzo scorso.

I lavori prevedono anche l'installazione di un impianto di filodiffusione, di reti wi-fi, 5.764 metri quadrati di prato, 22 panchine e 146 piante messe a dimora: si parla di esemplari giovani, dell'età di 15 anni ciascuno, con essenze di platano, tiglio, leccio quercia e acero rosso, oltre che varie altre nelle aiuole e percorsi con rampicanti. Il parco è fornito altresì di un impianto di videosorveglianza.

GUARDA IL VIDEO DELLA DIRETTA

GUARDA LA FOTOGALLERY

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui  e salva il contatto!

Change privacy settings