Centrosinistra, presentata la candidatura a sindaco di Isernia di Ugo De Vivo. Guarda il video della conferenza stampa

Centrosinistra, presentata la candidatura a sindaco di Isernia di Ugo De Vivo. Guarda il video della conferenza stampa

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

“Onestà, rispetto delle regole, legalità e trasparenza. Questi dovranno essere i valori ispiratori della coalizione di centrosinistra. Valori che dovranno essere applicati nell’amministrazione della cosa pubblica. E questi principi saranno alla base del nostro programma elettorale”. Questi i punti fermi da cui intende partire il candidato sindaco del centrosinistra Ugo De Vivo che questa mattina ha ufficializzato la sua discesa in campo alla presenza dei cinque partiti del centrosinistra che lo appoggeranno, ossia: Idv, Sel, Pd, Federazione della Sinistra e Socialisti. De Vivo non ha nascosto la sua emozione per la sua prima uscita da candidato sindaco ma è apparso, allo stesso tempo, determinato, soprattutto, nel voler disegnare l’orizzonte e gli obiettivi del centrosinistra in questa competizione elettorale. “Un centrosinistra moderno – ha detto De Vivo – deve saper guardare in questo particolare momento di crisi economica sia ai problemi del mondo del lavoro che a quelli del mondo artigianale e imprenditoriale. Ed è proprio questo che abbiamo intenzione di fare nei prossimi giorni. Per stilare il programma, infatti, incontreremo in appositi tavoli le associazioni, gli imprenditori e i cittadini”. De Vivo ha anche parlato della sua scelta di scendere in campo. “Sono un uomo della società civile  e sono stato sempre – ha detto il presidente dell’Ordine degli avvocati - un uomo schivo che ha amato stare lontano dai riflettori e dalla ribalta mediatica. Del resto, ho sempre ritenuto che anche la mia deontologia da avvocato me lo imponesse. Per questo, quando mi è stata proposta la candidatura, non vi nascondo che ho vissuto un dramma interiore veramente profonda. Per me è difficile staccarmi dalla mia tradizione e dalle mie scelte di vita. Tuttavia, alla fine, ho deciso di fare questa scelta perché le ragioni del cuore hanno prevalso su quelle della ragione. Il cuore ha le ragioni che la ragione non conosce. Infatti, a volte nella vita – ha concluso De Vivo – ci sono momenti in cui è il momento di dire io ‘ci sto’ e di partecipare alla vita pubblica. E questo è uno di quelli in cui bisogna adempiere ad un dovere civile. Il mio impegno sarà massimo e cercherò di contraccambiare l’entusiasmo che si è creato intorno a me”. De Vivo ha ringraziato tutti i segretari dei partiti del centrosinistra per il sostegno ricevuto e anche chi aveva espresso il desiderio di presentarsi alle Primarie e che, poi di fronte al suo nome, ha fatto un passo indietro.

Privacy Policy