HomeSenza categoriaPatrimonio storico-culturale, le 7 domande degli studiosi ai candidati presidenti

Patrimonio storico-culturale, le 7 domande degli studiosi ai candidati presidenti

L'interno del museo Paleolitico
L’interno del museo Paleolitico

Un gruppo di storici dell’arte, archeologi, diagnostici, storici, laureati, dottorandi e specializzandi presso l’Università degli Studi del Molise e in altri Atenei italiani hanno deciso si sottoporre, ai candidati alla presidenza della Regione Molise alcuni interrogativi sul loro programma politico in materia di sviluppo e promozione turistica della nostra regione. Le domande sono state poste tramite un documento, a firma del Gruppo Museo Nazionale del Molise in Castello Pandone e Museo del Paleolitico, che riportiamo integralmente:

“Egregi Candidati, siamo un gruppo di storici dell’arte, archeologi, diagnostici, storici, laureati, dottorandi e specializzandi presso l’Università degli Studi del Molise e in altri Atenei italiani; collaboriamo da anni ad attività scientifiche e di divulgazione con Enti Pubblici e associazioni. Il nostro coinvolgimento ed impegno sul territorio, negli ultimi tempi, in attività di supporto allo studio e alla promozione di realtà museali di grande interesse storico-artistico-archeologico, quali il Museo Nazionale del Molise in Castello Pandone a Venafro e il Museo Paleolitico di Isernia, aperti nell’anno appena trascorso, nasce da un’attiva e forte collaborazione tra l’Università degli Studi del Molise e la Direzione Regionale per i Beni Culturali Ambientali e Paesaggistici del Molise. La sinergia creatasi tra tali enti, preposti alla tutela, formazione scientifica e didattica di competenze professionali, salvaguardia e valorizzazione dei beni culturali ha creato le basi per avviare concretamente azioni mirate allo sviluppo di un sistema culturale territoriale. L’esperienza maturata nel corso delle attività finora proposte e realizzate ha permesso di acquisire consapevolezza delle potenzialità di sviluppo culturale della regione e parimenti delle pervicaci problematiche che hanno reso fino ad oggi difficoltoso il funzionamento di tale sistema. Con tali presupposti e con la certezza che la politica regionale non possa prescindere dal promuovere lo sviluppo di un sistema culturale quale settore di arricchimento, crescita economica e occupazionale del territorio, si sottopongono ai futuri candidati alla Presidenza della Regione Molise i seguenti quesiti:

1 Il programma politico da Voi elaborato in ambito regionale e nazionale prevede azioni di intervento mirate alla valorizzazione e salvaguardia del patrimonio archeologico, storico, artistico, architettonico e paesaggistico della Regione Molise?

2 Ritenete che il potenziamento del settore culturale possa favorire lo sviluppo del sistema occupazionale molisano? E attraverso quali azioni concrete?

3 In quale misura ritenete di poter favorire la collaborazione fra enti pubblici, istituzionalmente preposti alla tutela e alla valorizzazione, e operatori privati del settore, territorialmente già attivi o interessati a investire in tale ambito?

4 Prevedete di pianificare delle azioni per implementare i finanziamenti pubblici destinati al settore culturale e quale indirizzo intendete dare alla gestione di tali fondi nel breve e lungo periodo?

5 Ritenete opportuna la revisione dell’attuale normativa regionale in materia di beni culturali e l’eventuale creazione, per ogni ente interessato, di un programma obbligatorio di interventi da attuare nel corso di ciascuna legislatura politica?

6 In quale modo intendete integrare il sistema delle infrastrutture e trasporti esistenti anche al fine di implementare la fruibilità dei siti di interesse culturale?

7 Quali azioni intendete intraprendere per la promozione turistica del territorio a livello locale, nazionale ed internazionale insieme ad una efficace valorizzazione del patrimonio culturale?

Certi di poter trovare in Voi degli interlocutori interessati e sensibili alle considerazioni espresse, ci rendiamo disponibili ad un eventuale confronto”.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

A Montenero il primo Bau Day: giornata dedicata agli amici a...

In programma sabato 3 dicembre a partire dalle ore 10 MONTENERO DI BISACCIA. L’Amministrazione comunale di Montenero Di Bisaccia è lieta di annunciare l’imminente arrivo...