HomeSenza categoriaNuova legge elettorale, il Movimento 5 Stelle scende in piazza a Isernia

Nuova legge elettorale, il Movimento 5 Stelle scende in piazza a Isernia

Per tutta la giornata di oggi resterà allestito un gazebo nei pressi della Stazione per informare e ascoltare i cittadini e per dire ‘no’ alla circoscrizione unica


ISERNIA. ‘No’ alla circoscrizione unica. In merito al dibattito sulla nuova legge elettorale interviene il Movimento 5 Stelle che, per tutta la giornata di oggi, incontrerà i cittadini nel gazebo allestito in piazza Stazione. Obiettivo dell’iniziativa è anche quello di informare i cittadini e ascoltare i loro pareri in merito alla questione.

“Ricordiamo che il M5S Molise – si legge in una nota del movimento – ha presentato una propria proposta di modifica dell’attuale legge elettorale, prevedendo due circoscrizioni, corrispondenti ai territori delle province di Isernia e Campobasso, dopo aver recepito le istanze provenienti dalla base circa la necessità di dare il più possibile rappresentatività omogenea ai vari territori della regione, Ancor di più, nella proposta del MoVimento 5 Stelle è prevista, per la circoscrizione di Isernia, l’assegnazione per legge di almeno 6 consiglieri regionali. Se dovesse passare la proposta della maggioranza di centro-sinistra, il territorio di Isernia rischia di essere ancor più penalizzato e definitivamente devastato, atteso che il Presidente Frattura, ad ogni piè sospinto, cerca di favorire altri territori a discapito di quello pentro”.

Ad avviso del movimento la questione delle circoscrizioni è ancor più complessa “se – spiegano i pentastellati – messa in relazione con le proposte, che ormai sono copiose in Parlamento e altrove, circa la costituzione di macroregioni. Proprio nei giorni scorsi, infatti, è stata depositata presso la Corte di Cassazione, una proposta che prevede l’accorpamento di Lazio, Abruzzo e Molise in una unica Regione con Roma che costituirebbe Provincia autonoma. La prossima legislatura potrebbe essere proprio quella che darà definitivamente il via a tali aggregazioni su tutto il territorio nazionale ed per questo motivo una corretta e più adeguata rappresentanza del territorio di Isernia in seno al Consiglio Regionale del Molise, sarebbe utile ad affrontare meglio il dibattito sull’argomento, con maggiori e diversificati spunti di riflessione”.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Museo dei Misteri di Campobasso

Giornate Fai d’autunno: ecco i luoghi aperti in Molise

La manifestazione di scena sabato 15 e domenica 16 ottobre CAMPOBASSO. tutto pronto per l’11esima edizione della Giornate FAI (Fondo Ambiente Italiano) d’Autunno. Sabato 15...