HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Larino verso la realizzazione di un tempio crematorio, la giunta: “Benefici economici...

Larino verso la realizzazione di un tempio crematorio, la giunta: “Benefici economici per il Comune”

L’esecutivo, con propria delibera, esprimere parere favorevole alla proposta di project financing ricevuta. Importo stimato per gli interventi: oltre 4 milioni di euro


LARINO. A Larino si va verso la creazione di un ‘tempio crematorio’: il primo in Molise. Lo si apprende da una delibera di giunta comunale (la numero 104 del 26 ottobre 2022, affissa all’albo pretorio, ndr), con cui viene espressa valutazione favorevole alla proposta di intervento per

l’ampliamento del cimitero cittadino con 744 loculi e la realizzazione, appunto, di un tempio della cremazione (comprensivo del servizio di gestione e manutenzione), presentata dalla ditta Società Di Lorenzo 10 Srl, con sede legale in Montecorvino Pugliano. L’importo stimato per i lavori è di 4 milioni e 400mila euro.

La valutazione positiva al project financing – si apprende dalla delibera firmata dal sindaco Puchetti e votata dal suo vice Pontico e dall’assessore Vesce (assenti Vitiello e Giusti) – risiede nel fatto che tale proposta “comporta dei benefici economici e di natura tecnica per il Comune di Larino”.

Nel progetto di fattibilità, redatto su una previsione di dieci anni, si legge invece: “La decisione di presentare tale proposta deriva dalla considerazione della necessità, ormai improcrastinabile, di dotare il Cimitero comunale di nuove strutture funerarie alla luce della quasi esaurita disponibilità delle stesse e da un attento studio che evidenzia un crescente sviluppo della politica della cremazione. Quindi la realizzazione di un Tempio Crematorio, da un lato soddisfa la richiesta in crescita, da parte sia dei cittadini del Comune di Larino ma anche e soprattutto dei comuni del bacino di utenza limitrofo individuato, verso una forma di sepoltura che si basa proprio sulla cremazione della salma e dall’altro di diminuire il carico di manufatti da realizzare nelle apposite aree cimiteriali comunali nei prossimi anni”.  Una procedura che, con l’introduzione delle nuove tecnologie, si presenta poco impattante e molto vantaggiosa.

“Considerando che lo spazio richiesto non necessita di dimensioni elevate e tenuto conto della scarsità e del costo dei loculi di futura costruzione, – ancora la relazione – si ritiene che la realizzazione del tempio crematorio nel Comune di Larino, considerata la sua posizione strategica, possa rispondere in maniera adeguata alle esigenze dei cittadini, soprattutto grazie alla utilizzazione anche da parte dei cittadini dei comuni della Regione Molise, oltre che costituire una valida alternativa alle tumulazioni ed inumazioni con notevoli economie e risparmio di suolo”.

Il tempio crematorio, per il quale è stato presentato uno studio di prefattibilità ambientale e che prima della fase definitiva sarà sottoposto a VIA (Valutazione impatto ambientale) verrà realizzato in uno spazio a ridosso del muro di cinta dell’attuale cimitero su una superficie di circa 192,5 mq. Avrà una struttura estremamente compatta anche per contenere la camera di cremazione e la camera di post-combustione, dove i fumi saranno trattati termicamente nel rispetto dei parametri di legge. La durata della concessione prevista del tempio crematorio è di 30 anni.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Carnevale Europeo delle Maschere Zoomorfe: parte il conto alla rovescia per...

All’ex Gil di Campobasso, l’Aps Artemide illustrerà il programma della manifestazione che ha come partners le associazioni ‘Il Diavolo’ di Tufara e ‘L'uomo cervo’...