Isernia, si allontana dal Pronto Soccorso e muore per strada: si indaga per omicidio colposo

Il tribunale di Isernia
Il tribunale di Isernia

La Procura al lavoro per fare piena luce sull’accaduto


ISERNIA. Si allontana dal Pronto Soccorso e muore per strada: la Procura di Isernia ha aperto un fascicolo per omicidio colposo, per fare piena luce su quanto accaduto ieri sera nei pressi del Veneziale.

Come noto, un 76enne di Castelpetroso nel pomeriggio di ieri è arrivato presso il reparto di Emergenza del presidio ospedaliero per un malore.

Dopo alcune trascorse in reparto è uscito. Ha percorso solo poche centinaia di metri e si è accasciato a terra. Alcuni passanti, stando a quanto ricostruito fino a questo momento, hanno chiesto aiuto. Purtroppo però ogni tentativo di rianimarlo si è rivelato vano.

I suoi familiari, assistiti dall’avvocato Elena Bertoni, hanno presentato denuncia in Questura per capire cosa sia accaduto e accertare se, per il decesso del loro caro, ci siano delle responsabilità.

La Procura ha disposto il sequestro della salma, che è stata trasferita in obitorio, dove si trova a disposizione del magistrato. Sequestrata anche la documentazione sanitaria. Quasi sicuramente il prossimo passo sarà quello di disporre l’autopsia.

Deb.Div.